Radio Sclerotica…sulle frequenze di…Facebook ūüė≥

Come dice Finardi,¬†Amo la radio! Ho lavorato in una emittente privata,¬†Radio Torino Popolare,¬†ai tempi dell’universit√† e di nuovo qualche anno fa su Radioflash. Avevo una mia trasmissione sui temi della disabilit√† ed il titolo era proprio Sclerotica!¬† Ora l’amato etere radiofonico mi manca davvero tanto. L’anno scorso, smanettando su Facebook live, ho scoperto che si possono fare delle¬†dirette audio!¬†Praticamente il social network offre la possibilit√† di¬†avere una web radio personale.¬†Ho fatto diverse prove tecniche di trasmissione, spesso sono stata dubbiosa, altre volte frenata dal mio recente stato d’animo tendente alla depressione, che alterava un po’ la mia voce. Ho anche chiesto alla brava¬†Mariagrazia Talarico¬†di realizzarmi una sigletta. E devo dire che √® stata davvero brava! Leggi tutto

Il fascino senza tempo del Dracula di Coppola

Chi mi segue anche su¬†Facebook, sa che questo per me,¬†√® un periodo di prove tecniche di …. comunicazione!¬†Il mio sogno sarebbe quello di¬†tornare a fare radio su Facebook, attraverso le dirette audio, ma non sono ancora sicura che sia la forma pi√Ļ indicata!¬†Questo pomeriggio ho provato a farne una che potrete ascoltare cliccando qui.

Ripeto che si tratta solo di una prova! Se avete voglia ascoltatela!¬†Spiego solo la mia passione per il film¬†Dracula di¬† Bram Stoker¬† di Francis Ford Coppola ed il mio amore per il protagonista Gary Oldman.¬†A dire la verit√†, mi piace molto anche il romanzo originale di¬†Bram Stoker.¬†Come spiego nell’audio, vorrei rileggerlo, insieme ai romanzi della saga dei vampiri torinesi della¬† mia amica BlakeB Blink, morta all’improvviso, il mese scorso. Ricomincer√≤ dal primo¬†La curiosit√† uccide il gatto.¬†Vi parler√≤ dei risultati. Intanto potrete scaricarlo anche voi su¬†Amazon. √ą davvero una piacevole lettura!¬† Leggi tutto

Quando arrivò (la sclerosi multipla) mi prese per mano

Parlo spesso delle mie gambe, ma lamia avventura sclerotica √® iniziata su una parte diversa del mio corpo: la mano destra. Ero davvero giovane e curavo una trasmissione radiofonica a Radio Torino Popolare, ma lo stipendio era basso. Per raggranellare un po’ di soldi avevo cos√¨ accettato un contratto a termine come impiegata. Un giorno cominciai a sentire una strana sensazione nello scrivere, la mano era come attraversata da tanti spilli. Sentivo pungere e contemporaneamente la sensibilt√† era diminuita. La mia amica sclerosi si era cos√¨ fatta viva per la prima volta. Una scrittrice sottopagata, che viene colpita al braccio destro. Da sbizzarrirsi a fare considerazioni sulla natura psicosomatica di molte malattie. La sclerosi multipla non uccide, ma blocca la vita. Recitava uno slogan della pubblicit√† progresso di quand’ero bambina. Quando scoprii con fatica e sofferenza, quale era l’origine della mia paresi, mi torn√≤ in mente questa frase Non avevo nemmeno trent’anni e una bimba di quattro . Effettivamente mi domandai cosa aspettarmi, da quel momento, dalla mia vita.¬†Ora ritempriamoci con una mano dispettosa, anche se Super Abile, quella degli Addams! Leggi tutto