Niente distopie – Ora tengo lezioni di scrittura creativa in diretta Facebook

Alzi la mano chi, in questi giorni drammatici e concitati, non si è sentito precipitare nella trama di un romanzo distonico o in un film fantascientifico. Una delle più abili e promettenti scrittrici fantasy italiane, la torinese Laura Scaramozzino, in questi giorni di panico e quarantena, ha scelto invece  di abbandonare temporaneamente  i panni della narratrice di oscuri mondi. Per venire incontro a tutti i reclusi forzati e soprattutto alle persone più fragili per vari motivi di disabilità’, malattia o età anziana, Laura ha iniziato a tenere sui social, delle brevi lezioni di scrittura creativa, L’ingegnosa scrittrice ha utilizzato lo strumento della diretta Facebook per regalare pillole di mezz’ora ciascuna, davvero professionali e ben realizzate. L’ultImo romanzo della scrittrice , “Screaming Dora” , Watson edizioni, è uscito meno di un anno fa e parla di una società futura che non conosce il dolore e l’invecchiamento. Persino il disagio psicologico è stato azzerato, attraverso l’uso di un fantomatico antidepressivo,   l’Apathoxina, che ha cancellato qualsiasi forma di sofferenza. Grazie al puntophone, un innesto biotecnologico inserito nel polso, gli uomini possono evitare qualunque situazione avversa.
Nei suoi incontri su Facebook, Laura non parla dei suoi scritti, ma si lancia, nel mettere a disposizione di tutti, la sua esperienza pluriennale di insegnante di scrittura e conduttrice radiofonica (ha condotto per lungo tempo una trasmissione su un emittente torinese. 
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *