Netflix finalmente ti ho scoperto e mi hai fatto trovare anche un bel film sulla sclerosi multipla

 

Ho tante cose da raccontarvi. Sono chiusa in casa, ho un cavaliere (verticalizzatore) elettrico che mi aiuta, la sclerosi mi ha regalato una bella crisi depressiva, ho il montascale, ma non posso usarlo, insomma ne avrei per una ventina di post, ho deciso invece di cominciare della mia recente scoperta di Netflix grazie a mia figlia. Oggi, udite udite, ho visto un film spagnolo del 2016 sulla sm! La pellicola, diretta da Marcel Barrena si intitola 100 metros ed è del 2016. Non ho trovato trailer italiani e qui sotto ne trovate uno in lingua originale.

La vicenda si ispira all’incredibile storia di un uomo a cui i neurologi avevano detto, al momento della scoperta di essere malato di sclerosi,  che non sarebbe più riuscito a percorrere di seguito, che cento metri ed è invece riuscito ad allenarsi e a fare diverse gare di triathlon. 

Io non mi accontento facilmente ed è difficile che un film sulla disabilità ed in particolare la sm, mi piaccia o almeno mi convinca. 

Forse è un effetto della depressione oppure mi  sarò rammollita.  Chissà!

Questa volta mi sono commossa ! I medici chiamano persino i loro pazienti sclerotici come faccio io nel mio blog.  Consiglio a tutti di vederlo perché è davvero carino!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *