Il sogno delle mie gambe – Fisioterapia illustrata

 

Eh si la fisioterapia è importantissima per noi sclerotoci! Riflettere sulle mie gambe e dar loro voce per il mio libro Avventure semiserie Delle mie gambe,ha stimolato la mia fantasia e l’attenzione per il giusto tipo di movimento per le mie colonne portanti, bersagliate dalla sm. Mi é tornata anche la voglia di disegnare, che mi aveva un po’ abbandonato dopo l’avventura de La stampella di Cenerentola.

Il libro é praticamente una autobiografia, dal punto di vista dei miei arti inferiori e, nello scrivere i vari capitoli, mi sono spesso trovata a sentire la necessità di fare un po’ di fisioterapia mentre riguardavo vecchie foto. In particolare sono rimasta colpita da un vecchio scatto, che mi ritraeva bambina mentre salivo su una scalinata. Ho ripensato a quel momento e alla capacità di camminare e fare salite senzaappoggi.Quasi meccanicamente ho preso fogli e colori e…mi sono disegnata. Qui vedete il risultato della mia opera, infantile, onirica ed un po’ astratta. Ecco potrei intitolarla Il sogno delle mie gambe.  Certo! Sicuramente i miei arti sognano di camminare come prima. Magari disegnare, mentre compiono azioni che non riescono più a svolgere o che ora fanno con fatica,  potrebbe essere terapeutico. Magari potrei riuscire a sbloccare qualcosa, come in una fisioterapia illustrata. Ho deciso! É divertente e io ci voglio provare!  Continuerò a disegnare le mie gambe, vediamo che succede? Ci provate anche voi?  Intanto osservate questa improbabile sclerotica cheerleader !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *