Alla scoperta del profumo e del sapore dei colori con un gruppo di asinelli…

La zoologia ci insegna che l’asino, tra gli altri erbivori, presenta la più sensibile ed accurata percezione di odori e gusti. La sua vista invece, per quanto spiccata al buio, non gli permette di a distinguere i colori come il rosso dal blu o il verde dal grigio.

Questi docili animali possono dunque, in qualche modo, essere ritenuti un’icona per le persone  ipo-vedenti. Anche loro infatti, dei paesaggi montani apprezzano più i profumi della natura che le vedute circostanti. Da qui l’idea dell’associazione NoisyVision di organizzare, il 28 Marzo 2019, un’escursione a piedi di 70 chilometri da percorrere lungo la Via di transumanza dalla campagna pisana, attraverso le colline fino ad arrivare al mare. Leggi tutto