Special Books for Special Kids – L’impegno di Chris Ulmer per fare conoscere i ragazzi con disabilità intellettive

Come ho spiegato nei post precedenti, sono sempre stata molto dubbiosa circa il fatto di toccare l’argomento corona-virus, per non alimentare ulteriormente la catena di informazioni ansiogene che escono ogni giorno su questo tema. Mi sono resa conto però che, una estraneità totale non era possibile. La pandemia ha stravolto le vite di tutti e sta avendo un impatto veramente pesante nell’universo disabilità.

La costrizione all’interno delle mura domestiche ad esempio, può essere una specie di bomba ad orologeria per tantissimi portatori di patologie psichiatriche ed handicap cognitivi. Leggi tutto

Niente distopie – Ora tengo lezioni di scrittura creativa in diretta Facebook

Alzi la mano chi, in questi giorni drammatici e concitati, non si è sentito precipitare nella trama di un romanzo distonico o in un film fantascientifico. Una delle più abili e promettenti scrittrici fantasy italiane, la torinese Laura Scaramozzino, in questi giorni di panico e quarantena, ha scelto invece  di abbandonare temporaneamente  i panni della narratrice di oscuri mondi. Per venire incontro a tutti i reclusi forzati e soprattutto alle persone più fragili per vari motivi di disabilità’, malattia o età anziana, Laura ha iniziato a tenere sui social, delle brevi lezioni di scrittura creativa, L’ingegnosa scrittrice ha utilizzato lo strumento della diretta Facebook per regalare pillole di mezz’ora ciascuna, davvero professionali e ben realizzate. L’ultImo romanzo della scrittrice , “Screaming Dora” , Watson edizioni, è uscito meno di un anno fa e parla di una società futura che non conosce il dolore e l’invecchiamento. Persino il disagio psicologico è stato azzerato, attraverso l’uso di un fantomatico antidepressivo,   l’Apathoxina, che ha cancellato qualsiasi forma di sofferenza. Grazie al puntophone, un innesto biotecnologico inserito nel polso, gli uomini possono evitare qualunque situazione avversa. Nei suoi incontri su Facebook, Laura non parla dei suoi scritti, ma si lancia, nel mettere a disposizione di tutti, la sua esperienza pluriennale di insegnante di scrittura e conduttrice radiofonica (ha condotto per lungo tempo una trasmissione su un emittente torinese.  Ascoltatela e seguitela con attenzione, sperando che il suo esempio diventi un vero antivirus per tutti.

Un hula hoop con le bretelle per mantenere le distanze di sicurezza!

Non posso certo astenermi dal parlare della pandemia da corona virus. L’argomento che domina indiscusso, giornali e notiziari di tutto il mondo. Ho aspettato perché volevo evitare fake news e toni allarmistici. Mi sarebbe piaciuto toccare l’argomento poco alla volta con delicatezza.

Una notizia utile, ma anche ironica e dotata di sufficiente leggerezza, l’ho trovata stamattina, tra le informazioni del sito dell’Inail, Superando.it.

Autore dell’approfondIntento è il simpatico e ingegnoso care giver Guido Genta, che racconta di aver progettato  un utilissimo ausilio, che ci permetterebbe di mantenere le giuste distanze di sicurezza tra le persone, per evitare il contagio. Leggi tutto